progetto speranza

                     IN FONDO ALLA PAGINA TROVERETE IL MODULO DA SCARICARE PER LE ADOZIONI A DISTANZA


Adozioni a distanza

Il “Progetto Speranza – Adozioni a distanza” è una forma continuativa di sostegno a bambini e ragazzi in difficoltà nel sud del mondo, e per la nostra Associazione rappresenta la prioritaria modalità di intervento. Lo scopo del progetto è collaborare al mantenimento dei bambini, garantendone la salute e la scolarizzazione. Per i più grandi l'attenzione è rivolta principalmente sui programmi formativi, sia scolastici che di avviamento al lavoro.

 In particolare si garantiscono:

  • cibo, medicinali, cura e prevenzione malattie;
  • scolarizzazione per i bambini e attività formativa per i più grandi;
  • ristrutturazione e manutenzione dei centri d’accoglienza.

I bambini che il “Progetto Speranza” sta accompagnando si trovano a:


  • Bangui, capitale della Repubblica Centroafricana: sono le suore ad occuparsi degli oltre 86 bambini appartenenti a famiglie di rifugiati del Ruanda e della Repubblica Democratica del Congo, bambini orfani di guerra e di genitori malati di Aids.
  • Brazzaville, capitale della Repubblica del Congo e più precisamente nei seguenti centri:

*      Yamba Ngai: gestito da una suora, ospita attualmente 38 bambini orfani o abbandonati.

*      Bethanie: gestito da una congregazione religiosa e seguito direttamente da due suore (una francese e una congolese), il centro ospita più di 60 bambini, per lo più tra i 2 e i 6 anni d’età, completamente orfani e spesso affetti da patologie fisiche e psichiche.

*    Foyer Nazareth: gestito da una suora, ospita attualmente 31 bambini orfani, abbandonati o in situazione di grave emarginazione sociale.

*      Village d’Enfants Cardinal Emil Biyanda: gestito da una coppia di sposi, ospita attualmente 33 bambini, orfani o in situazione di grave emarginazione sociale.

*      La Bonne Semence: gestito da una laica, ospita circa 40 bambini, ricostruito e ristrutturato recentemente da alcuni volontari dopo l’ultima guerra civile.

*      Coeur Immaculé de Marie: gestito da un laico, che ha deciso di ospitare in casa propria 30 bambini orfani o in situazione di grave emarginazione sociale.

*       Notre Dame De La Divine Misericorde: ospita 44 bambini ed è gestito da Suor Augustine, insegnante in una scuola speciale per sordomuti fondata dai Padri Domenicani.

*      Ndako Ya Bandeko Franciscains: casa di accoglienza creata per iniziativa dei frati francescani, ospita circa 30 ragazzi di strada, ai quali si sta cercando di restituire una dignità attraverso attività formative che permettano loro di entrare nel mondo del lavoro e di costruirsi un futuro.

 

Chi aderisce al progetto riceverà il nome, una breve storia e una fotografia del bambino.

I “nuovi genitori” partecipano alla vita del loro bambino con l’offerta di almeno 200 euro all’anno, con versamento annuale o semestrale.
L’impegno di solidarietà può essere fatto singolarmente, da una famiglia o da un gruppo; dura 5 anni e può essere rinnovato.

I contatti non avverranno direttamente tra la famiglia e il bambino, ma tramite gli operatori dell’Associazione che periodicamente faranno pervenire le informazioni aggiornate.

E’ importante sapere  che i bambini adottati vivono nelle strutture di accoglienza per periodi variabili, a volte molti anni, a volte no: ciò è dovuto all’estrema precarietà delle condizioni sociali generali e a una serie di fattori che influiscono sulla permanenza dei bambini in un unico luogo per tutto il periodo della loro crescita.

Se sono stati abbandonati possono rientrare in una famiglia di lontani parenti, se sono stati costretti a “rifugiarsi”, al termine delle ostilità ritornano a casa, a volte semplicemente si rendono indipendenti alla fine del loro percorso di formazione.

L’Associazione si farà carico di avvisare i genitori delle mutate condizioni del bambino adottato e si adopererà affinché l’impegno di solidarietà possa continuare a favore di un altro piccolo.

Per aderire al Progetto compila il modulo allegato e invialo via e-mail, fax o posta alla segreteria dell'Associazione. Oppure contatta direttamente la segreteria, che resta a disposizione per qualsiasi chiarimento. Contattaci


Ti preghiamo di indicare nella causale, in caso di bollettino o bonifico bancario,
la dicitura “ nuova adozione a distanza” o il numero relativo la tua adozione.


Le relazioni della nostra volontaria! Relazioni da RUE DOLISIE





Grazie alla scelta che hai fatto, regalerai ad un bambino un sorriso.



COME AIUTARCI:


Bollettini postali:
Associazione “Amici dei bambini e delle mamme di Makoua” onlus

c/c postale n.: 46548236.


Bollettini bancari: 
 
Associazione “Amici dei bambini e delle mamme di Makoua” onlus

Banca Prossima

Milano

c/c bancario n.: n. 100000010483

ABI:  03359   CAB:  01600  CIN:  U

IBAN:IT20X0335901600100000010483



5 PER MILLE

La legge finanziaria prevede che in fase di dichiarazione dei redditi il contribuente possa destinare il 5 PER MILLE ad Associazioni ONLUS regolarmente iscritte.

Tu puoi sostenere le iniziative dell'associazione "Amici dei bambini e delle mamme di Makoua ONLUS"

Piazza Sant’Angelo 2 – 20121 Milano

Iscritta al n° 203 del Registro provinciale dell’Associazionismo di Milano

con decreto dirigenziale n° 204/2003

riportare sulla dichiarazione il codice fiscale : 97332180153

 

Per la detrazione fiscale è sufficiente una copia del bonifico o del versamento postale che attesti l’avvenuto pagamento.



QUI SOTTO POTETE TROVARE IL MODULO DA SCARICARE PER LE ADOZIONI A DISTANZA





Ċ
segreteria makoua,
12 ott 2014, 01:09